Chi Siamo



C'ERA UNA VOLTA…

La maggior parte delle persone pensa che chi taglia gli alberi sia nemico della natura. Ma non è così. Abbattere un albero non è di per sé un male, anzi. Se si toglie un albero vecchio, che ormai non può più proliferare e che con la sua mole impedisce alle piante più giovani di raggiungere la linfa di cui hanno bisogno, allora si aiuta il bosco a crescere sano e prosperoso.


IL TAGLIO DEL BOSCO


IL TAGLIO DEL BOSCO

Tagliare bene il tronco è un'arte antica. Bisogna calcolare bene dove accettare per direzionare la caduta dell'albero, controllare che il probabile letto di caduta non presenti altre piante che potrebbero essere danneggiate.
Poi, una volta che il tronco è a terra, è necessario sramarlo e pezzarlo sul posto.
In realtà esistono macchine che svolgono queste due funzioni in automatico. La Sergio Saviane, però, utilizza di preferenza i propri boscaioli. La pezzatura, anche se in genere è a misura di 4 m, non è un procedimento così standardizzato. Dipende da ogni singolo tronco. Una cattiva divisione rischia di generare sprechi poco profiqui sia per l'azienda che per la natura.
Perché gli interessi della Sergio Saviane sono strettamente legati a quelli del bosco.